InsolitaMeta

mete insolite per insolite menti

Archivio per la categoria “Istantanee dal mondo”

Istanbul, la città dei gatti

Difficile non innamorarsi di una città in cui a farla da padrone sono loro: i gatti.

Passeggiando per Istanbul non è raro imbattersi in omoni grandi e grossi, dallo sguardo arricciato, che si sciolgono in brodo di giuggiole mentre accarezzano qualche micetto incontrato casualmente per strada. 

gattomoscheablu1

Una cosa è certa: qui i gatti sono amati e rispettati e, pur vivendo in strada, vengono trattati da veri e propri nababbi. Basta guardarsi un po’ in giro per scovare ad ogni angolo piatti prelibati e ciotole cariche di latte.

gattospondacinese1Sono particolarmente belli, con il pelo morbido e pulito e vivaci occhietti che scrutano ogni movimento, e incredibilmente socievoli: non passerà un minuto dal vostro arrivo in città senza ritrovarvi circondati da questi dolci pelosetti in cerca di coccole.

gattospondacinese2

Da veri padroni della città hanno accesso libero praticamente ovunque. Li vedrete rotolarsi sui tappeti di una moschea durante l’ora della preghiera o aggirarsi indisturbati all’interno dei più famosi musei.

Quando il clima si fa rigido entrano sornioni nel primo locale che gli capita a tiro, scelgono accuratamente la sedia più comoda e si mettono a sonnecchiare fra gli sguardi divertiti dei turisti. 

collage1collage3

Capita di frequente che si facciano spazio tra le chincaglierie del Gran Bazar in cerca di un angolino adeguato per farsi un bagnetto. I venditori, abituati a questi simpatici ospiti, li accarezzano e li guardano compiaciuti mentre noi cerchiamo di immortalarli.

gattobazar

Spesso vanno in giro in coppia. A volte litigano nel cuore della notte svegliandoti di soprassalto, altre giocano rincorrendosi come bambini, altre ancora si appisolano l’uno sopra l’altro nei pressi di un cimitero.

gattocimitero

gattomacchina

Se il grado di civiltà di un paese va misurato anche in base al rispetto mostrato nei confronti degli animali, bè, chapeau ai turchi che anche in questo caso ci battono clamorosamente.

gattomoscheablu2

Istantanee dal mondo: la bizzarra Bruxelles

È facile aspettarsi che la sede del Parlamento europeo sia una città seria e composta.

Niente di più sbagliato! Bruxelles mi ha positivamente colpita proprio per il contrario: una città allegra e a tratti bizzarra, colorata e giovanile.

Quante volte il nostro immaginario è popolato da pregiudizi e false credenze, anche sui luoghi, che puntualmente (e fortunatamente) verranno disconfermati!

Mi aspettavo una città grigia e seriosa e invece…

Immagine 118  Immagine 131Immagine 005Immagine 134Immagine 115

Come non innamorarsi di una città così?

 

Istantanee dal mondo: vicoli di Siviglia

Istantanee dal mondo: l’Alcàzar di Siviglia

C’è un palazzo, a Siviglia, che nulla ha da invidiare al più famoso Alhambra di Granada. L’Alcàzar è uno splendido complesso in stile mudejar, solo un po’ più piccino e meno conosciuto.

Al suo interno una stanza mi ha colpita particolarmente: il patio de las Munecas (Patio delle bambole) chiamato così semplicemente per due minuscoli volti che decorano uno dei capitelli.

Vi assicuro che è stato come cercare un ago in un pagliaio, ma è stato veramente divertente osservare un’intera folla di turisti da tutto il mondo che faceva a gara a chi avrebbe scovato per primo, fra tutti quei pizzi e merletti, i volti incriminati!

Navigazione articolo