InsolitaMeta

mete insolite per insolite menti

Archivio per il tag “Natale”

10 cose da fare/vedere a Zurigo

Tre giorni in quel di Zurigo. Chi l’avrebbe mai detto.

In effetti non si trattava di una meta di viaggio programmata per l’anno appena trascorso. Ma quando si hanno pochi giorni di ferie, nella settimana compresa tra natale e capodanno, quando i prezzi di alberghi e voli salgono alle stelle, quando è difficile trovare un buco persino al Grand Hotel, qualcosa bisogna pur inventarsi.

Cartina alla mano e Trenitalia sullo schermo cominciamo a valutare luoghi non troppo distanti e tragitti non troppo costosi!

Ed ecco che spunta fuori dal sito delle ferrovie un treno Milano-Zurigo a cifre talmente modiche da far gola a chiunque!

Grazie alla rete (sito di Zurigoturismo e blog Why not Zurich? in particolare) non è stato difficile reperire info utili per il pernottamento ed il soggiorno in generale.

Bene, allora si parte!

10 COSE DA FARE/VEDERE A ZURIGO (RIGOROSAMENTE LOW COST!)

  1. Una passeggiata in Bahnhofstrasse, la via dello shopping zurighese che dalla stazione centrale raggiunge il grande lago. Un tripudio di luci e colori, soprattutto in questo periodo dell’anno. Negozi di alta moda si alternano alle grandi catene d’abbigliamento più economiche. Al centro della carreggiata i caratteristici tram blu e bianchi raccolgono passeggeri ad ogni fermata. Da non perdere!                                                  
  2. Comprare cioccolata a Zurigo non ha prezzo. Entrate in un qualsiasi supermercato della città e compratene a bizzeffe, ce n’è per tutti i gusti! Ed è veramente ottima come abbiamo sempre sentito raccontare fin da piccoli.
  3. Una visita ai finestroni decorati da Marc Chagall all’interno della chiesa di Fraumunster. Stile inconfondibile!
  4. Assaggiare i brezel (o pretzel) venduti in una delle tante bancarelle nel centro-città. Provate a conquistarne uno appena sfornato, una delizia incredibile! Ne esistono diverse varianti: da mangiarne almeno due al giorno per riuscire a provarli tutti 🙂
  5. Una passeggiata lungo il fiume Limmat per fermarsi ad ammirare gli scorci mozzafiato che si presentano ad ogni angolo e i magnifici cigni che nuotano nell’acqua.
  6. Un salto al FREITAG SHOP è assolutamente d’obbligo. Il marchio, diventato ormai celebre ovunque, produce borse realizzate con materiali di scarto: teloni di camion, camere d’aria di biciclette usate, cinture di sicurezza. Ce n’è veramente per tutti i gusti…non per tutte le tasche! Ma guardare non costa nulla! E mentre ci siete date un’occhiata al quartiere che circonda il container (perchè di questo si tratta!) Zurigo sprizza arte da tutti i pori!
  7. Una passeggiata nella parte vecchia della città con il naso rigorosamente all’insù. Gli edifici di Zurigo mostrano facciate dipinte con vari personaggi. Deliziose!
  8. Gustare un bicchiere di vin brulè passeggiando per le vie del centro. Da bere in pochi minuti per non rischiare che si trasformi in una bevanda ghiacciata!
  9. Visitare i mercatini di Natale dislocati nel centro. Questo è l’unico caso in cui il web ci ha ingannati. Il nostro viaggio è durato dal 26 al 29 dicembre. Pensavamo di trovare tre dei cinque mercatini che si svolgono durante il periodo natalizio (due con chiusura il 24 dicembre e tre con chiusura il 31) ma, ahimè, nulla di tutto ciò. Le notizie recuperate in rete erano sbagliate! Abbiamo avuto la fortuna di visitarne solo uno, quello (peraltro piccolo) di Bahnhofstrasse…uff!
  10. Il tragitto in treno verso Zurigo vi permetterà di conoscere anche un’altra Svizzera: quelle delle montagne innevate, delle immense distese verdi e delle mucche al pascolo. Un paesaggio talmente meraviglioso da rischiare di buttarsi giù dal finestrino per poterselo godere…     
Annunci

Uno scatto per augurare buone feste

L’arte del riciclo: realizzazioni natalizie (e non)

In giro per mercatini…

Torino si prepara per il natale

A Novembre Torino brilla di una nuove luce. Non si tratta più del caldo sole estivo che abbiamo ormai dimenticato da un pezzo. Parlo di quelle installazioni luminose, comunemente definite luci di natale, che ormai da qualche anno colorano le principali vie e piazze della nostra città.

Le Luci d’artista, giunte alla loro XIV edizione, illumineranno il centro cittadino dal primo novembre al 15 gennaio. Saranno 19 le opere esposte; alcune già le conosciamo, altre entreranno quest’anno a far parte della collezione. Due le installazioni ospiti: E adesso usciremo a rivedere le stelle, una luce mobile che attraverserà nove paesi europei e Flamingo in prestito da Lione.

Grazie a sistemazioni sempre differenti per ogni edizione, le opere acquistano una veste nuova ed un rinnovato fascino. Meravigliosa la vista del Planetario su Via Pietro Micca, sempre splendida Piazza Palazzo di Città  coperta da Tappeto volante, per non parlare della spettrale luce blu emanata dai piccoli spiriti blu sul Monte dei Cappuccini.

Mi chiedo ancora, invece, che fine abbiano fatto le bellissime Fontane luminose dell’artista belga Jan Vercruysse presenti qualche anno fa in piazza Carlo Alberto.

Visitare Torino durante il periodo natalizio non potrà che rendere questo viaggio speciale anche grazie alle numerose iniziative presenti in questo periodo.

Da non perdere il famoso mercatino di natale al Cortile del Maglio in Piazza Borgo Dora. Numerose bancarelle espongono oggettistica per tutti i gusti  e prelibatezze da gustare immersi in una magica atmosfera. Il mercato sarà aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 15 alle alle 20 e nei prefestivi e festivi dalle 10 alle 20 fino al 23 dicembre.

Se vi trovate in zona Lingotto, invece, potrete visitare il mercatino dell’artigianato locale sito all’interno del centro commerciale 8 Gallery. Più piccolo del precedente propone, comunque, alcune bancarelle con oggetti veramente simpatici ed originali. Rimarrà aperto fino al 24 dicembre, tutti i giorni dalle 11 alle 20, sabato e domenica fino alle 21.

Navigazione articolo